/, Cabala, Ermetismo, Libri rari, Massoneria, occultismo/Trattato della Reintegrazione degli Esseri. Martinez de Pasqually
Vedi il carrello “Illuminati e la musica di Hollywood, Leo Lyon Zagami” è stato aggiunto al tuo carrello.
In offerta!
  • alchimia trattato reintegnazione esseri magia libreria mandragola

Trattato della Reintegrazione degli Esseri. Martinez de Pasqually

18,50€ 17,00€

Un libro misterioso, l’unico libro che Martinez  ci ha lasciato : il “Trattato della Reintegrazione degli Esseri”, che circolò tra i suoi discepoli fino al 1899,  pubblicato solo in anni molto recenti.

Nella dottrina delle Scuole qabbaliste, la Gloria di Dio si espande nel creato riempiendo progressivamente dieci vasi, le cosiddette Sephiroth, che corrispondono a dieci progressivi livelli di manifestazione. La disposizione delle Sephiroth è analoga a quella di un corpo umano, perchè tutte e dieci erano contenute nel corpo di Adamo ; si trovano ancora dentro ognuno di noi allo stato latente, ed è possibile risvegliarle mediante l’uso di tecniche adatte.

Nel caso che tale lavoro venga portato a termine con successo, l’uomo si trova “reintegrato” in tutte le facoltà di cui godeva Adamo prima della caduta. Per questo, il processo che noi definiamo “trasmutazione interiore” viene definito dai Qabbalisti “reintegrazione”.

Per renderla più comprensibile ai Massoni, Martinez si era sforzato di trasporre questa visione in termini cristiani. Il risultato fu un sistema più complesso di quello sephirotico,  che contava dodici centri anziché dieci: collegati non solo fra loro ma anche con un gran numero di “potenze spirituali” esterne all’uomo, e governati da ben 2400 Angeli.

Descrizione prodotto

Un libro misterioso, l’unico libro che Martinez  ci ha lasciato : il “Trattato della Reintegrazione degli Esseri”, che circolò tra i suoi discepoli fino al 1899,  pubblicato solo in anni molto recenti.

Nella dottrina delle Scuole qabbaliste, la Gloria di Dio si espande nel creato riempiendo progressivamente dieci vasi, le cosiddette Sephiroth, che corrispondono a dieci progressivi livelli di manifestazione. La disposizione delle Sephiroth è analoga a quella di un corpo umano, perchè tutte e dieci erano contenute nel corpo di Adamo ; si trovano ancora dentro ognuno di noi allo stato latente, ed è possibile risvegliarle mediante l’uso di tecniche adatte.

Nel caso che tale lavoro venga portato a termine con successo, l’uomo si trova “reintegrato” in tutte le facoltà di cui godeva Adamo prima della caduta. Per questo, il processo che noi definiamo “trasmutazione interiore” viene definito dai Qabbalisti “reintegrazione”.

 

Per renderla più comprensibile ai Massoni, Martinez si era sforzato di trasporre questa visione in termini cristiani. Il risultato fu un sistema più complesso di quello sephirotico,  che contava dodici centri anziché dieci: collegati non solo fra loro ma anche con un gran numero di “potenze spirituali” esterne all’uomo, e governati da ben 2400 Angeli.

 

Il “Trattato della Reintegrazione degli Esseri”  è in sostanza un commentario esoterico ai primi libri della Bibbia, in cui viene dapprima descritta la caduta degli esseri spirituali creati da Dio, che diede origine alla Creazione.  E’ proprio in conseguenza di questo primo dramma che Dio emana l’uomo: un uomo-Dio avente la missione di “sorvegliare gli Angeli decaduti e regnare sull’Universo, sulla Terra e su tutti gli spiriti celesti e terrestri”.

 

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “Trattato della Reintegrazione degli Esseri. Martinez de Pasqually”