I segreti di Ibiza (Diccionario de Secretos de Ibiza)

113531083

Los antiguis ya tèmian los secretos de Ibiza, isla Escorpiòn, repleta de magia, apariciones misteriosas, tradiciones cuyo origen sepierde en la noche de los tiempos, centro que ha aglutinado, de forma harto curiosa a los hippies, “elefantes” o intelectuales de todo el mundo, que se refugian bajo los sensuales y secretos efluvios de la diosa Tanit.

Este diccionario es una cadena chispeante,documentada y jugosa de estos secretos mediterràneos. Desde los crueles dioses pùnicos hasta la carencia de escorpiones o serpientes, que no pueden crecer ni reproducirse en Ibiza.

 

Gli antichi conoscono già i segreti di Ibiza, l'isola Escorpiòn, piena di magia, apparizioni misteriose,
 tradizioni la cui origine è sepolta nella notte dei tempi, un centro che ha agglutinato, in modo molto 
curioso, gli hippy, "elefanti" o intellettuali di tutto il mondo, che si rifugia sotto l'effluvio sensuale
 e segreto della dea Tanit.

Questo dizionario è una catena scintillante, documentata e succosa di questi segreti mediterranei. Dalle 
crudeli divinità dei punici fino alla mancanza di scorpioni o serpenti, che non possono crescere o riprodursi
 a Ibiza.



I met the American architect Ralf Blakstad, who has Norwegian ancestry and has lived on Ibiza for many years.
 He has made himself an office within a large temple that he has built to Tanit. 
It also functions as a shrine to his beautiful wife, who died too young from cancer on Ibiza. 
He took me to some of Tanit's holy wells that I otherwise would never have found. Blakstad thinks 
that the very unique architecture of the Ibizan farms dates back to the rectilinear houses 
of the Neolithic in the Near East and to Punic/Arabic and Egyptian influences.
Prima della sua morte nel 2005, Monica Vendesi Sjöö aveva lavorato su un libro "Cerco tanica: africano/semita grande dea e il suo popolo ". Questo doveva essere il suo ultimo grande lavoro, in cui ha esplorato le origini ei misteri della dea africana. Passò il manoscritto di questo libro alla sua amica e GA! Editor Cheryl Straffon di pubblicare e diffondere più ampiamente. In questo secondo di due estratti del libro, Monica Guarda le tracce di tanica sull'isola di Ibiza.

Ibiza è una storia di successo e l'isola è orgogliosa del suo patrimonio africano
 fenicio, arabo e catalano. Mentre Gadir fenicio/Cadice cadde ai Romani nel 206 A.C
 e il resto della Spagna fu devastato da Roma nel 200-19 A.C.,
 Ibiza fuggì distruzione e saccheggio, ma ad un prezzo, come è stato derubato della sua ricchezza 
e ha dovuto pagare un riscatto enorme per la sua libertà.

Ho visitato Ibiza nel febbraio 1998 e siamo stati una settimana con un amico. 
Era Housesitting un bel vecchio edificio agricolo, con archi in stile arabo e un w 
all'aperto

Prima della sua morte nel 2005, Monica Vendesi Sjöö aveva 
lavorato su un libro "Cerco tanica: africano/semita
 grande dea e il suo popolo ".
 Questo doveva essere il suo ultimo grande lavoro, 
in cui ha esplorato le origini ei misteri della dea africana. Passò il manoscritto di questo libro alla sua amica e GA! Editor Cheryl Straffon di pubblicare e diffondere più ampiamente. In questo secondo di due estratti del libro, Monica Guarda le tracce di tanica sull'isola di Ibiza.




Ibiza è una storia di successo e l'isola è orgogliosa del suo patrimonio africano, 
fenicio, arabo e catalano. Mentre Gadir fenicio/Cadice cadde ai Romani nel 206 A.C.,
 e il resto della Spagna fu devastato da Roma nel 200-19 A.C., Ibiza fuggì distruzione e 
saccheggio, ma ad un prezzo, come è stato derubato della sua ricchezza e ha dovuto pagare 
un riscatto enorme per la sua libertà.